fbpx
Se sei un Freelancer, meglio Profilo o Pagina ufficiale?
Maggio 19, 2020
L’evoluzione della comunicazione – Autunno 2020
Settembre 23, 2020

Analisi Digitale – Perché IMMUNI non è stato scaricato dagli utenti?

Analisi Prodotto

Immuni è nata con l'idea di Prevenzione, ma nel momento in cui gli utenti dovevano scaricarla e usufruirne per preservarci dal Covid-19; quest'app ha reso moltissimi utenti poco propensi a scaricarla?

Partiamo dal concetto di servizio:
L’app Immuni, ci aiuta ad individuare possibili contatti a rischio eppure ci sono ancora molti dubbi e un atteggiamento di scetticismo e preoccupazione e, sebbene garantisca il pieno rispetto dei diritti dei consumatori e l’anonimato, sono ancora pochi gli utenti che l’hanno scaricata: si stima all'incirca solo 8 su 100.
Inoltre è stata progettata e sviluppata con grande impegno e trasparenza. Sul sito sono disponibili tutte le informazioni necessarie per comprendere il funzionamento e l’utilizzo che si fa dei dati raccolti, che, come leggiamo, in realtà non vengono raccolti: nome, cognome, data di nascita, numero di telefono, indirizzo email, posizione e movimenti non vengono tracciati.
Il funzionamento si basa sull’assegnazione di codici casuali che permettono il match nel caso in cui si venga a contatto con una persona positiva, in modo da prendere le precauzioni e le misure necessarie. Sta ai singoli prima di tutto scaricarla, poi in caso segnalare la propria positività e in caso qualcuno sia venuto in contatto con noi (e abbia scaricato l’app, chiaramente!) riceverà una notifica.

Analisi Sentiment

Quando la paura non è abbastanza

La pandemia ci ha travolti; questi mesi hanno avuto un impatto molto profondo sulla quotidianità e su tutti gli aspetti di vita: lavoro, relazioni, progetti. Ci siamo trovati di fronte a qualcosa di enorme un virus di cui tuttora sappiamo poco. Sappiamo che la cura è ancora in elaborazione nei laboratori di ricerca e al momento effettivo non esiste dobbiamo stare molto attenti! Tutti noi sappiamo che dobbiamo proseguire sulla strada giusta, Stiamo adottando tutte le misure di prevenzione possibili: mascherine, gel disinfettanti, metri di distanza e molto altro.... ma con immuni l'essere razionale ha abbandonato molti utenti nella scelta di preservarci, utilizzando un’app che ci dice se siamo venuti in contatto con persone positive. Ma allora cos'è che ci rende invece così poco propensi a scaricare l’app Immuni? Perché non abbiamo la stessa cura e attenzione verso i nostri dati e la nostra privacy quando si tratta di altri siti, app, piattaforme, che hanno ben altri scopi?
 
 

Analisi Engagement

Perché non scarichiamo Immuni

Il paradosso della privacy risponde a questa domanda. L’applicazione, operativa in tutta Italia, nel suo sito annuncia di rispettare la privacy nel tracciare i contatti tra utenti. Il sistema sembra sicuro, ma si sa ancora troppo poco sulle misure sanitarie previste per chi riceverà una notifica di contatto a rischio.
A pensarci, ogni giorno lasciamo online molti più dati e molto più sensibili per fare cose molto meno rilevanti, acquisti amazon, video you tube, svagarsi sui social network ecc...
Stiamo vivendo un periodo storico eccezionale in cui la nostra libertà è fortemente limitata, con tutto quello che ne consegue anche a livello economico, ma dall'analisi dell'utente: comportamento, click, condivisioni e recensioni lasciate nel network (anche in piattaforme autorevoli come altroconsumo) hanno percepito lo strumento come: - un ALERT negativo, per la maggior parte degli utenti l'app non hanno nessun beneficio immediato, anzi d' improvviso offre solo notizie negative;
- per avere informazioni dettagliate su come funziona bisogna essere molto motivati a trovarle in rete e non nell'App
- molte informazioni tecniche sono difficilmente interpretabili ai più.(e anche tecnici!)
- e alcune fake news sono stati elementi fondamentali che hanno influenzano le nostre idee.

Non stupisce quindi che Immuni sia uno strumento poco utilizzato dall'utente e soprattutto visto con diffidenza.

Vuoi esaminare anche tu il tuo Target e come questo influenza la scelta dei tuoi servizi? Scrivimi

    Comments are closed.