fbpx

Se sei un Freelancer, meglio Profilo o Pagina ufficiale?

LinkedIn – Articoli e Post
Aprile 15, 2020

Se sei un Freelancer, meglio Profilo o Pagina ufficiale?

 


Molte volte quando vogliamo iniziare un percorso dedicato alla comunicazione social, troviamo fin da subito dei dubbi di iscrizione; questo vale per un architetto, una grafica, un consulente, un personal advisor; un commercialista o un freelance o professionista di qualsiasi settore, la domanda sorge ogni qual volta ci accostiamo nella decisione di aprire un canale Social Network:
Devo aprire soltanto un profilo utente o anche una pagina ufficiale?

In realtà non è un dubbio banale, perchè essere al centro del proprio personal branding e capire come presentarsi sul web da professionista è davvero un momento importante!
Vediamo insieme un pò di esempi legati a piattaforme diverse tra loro.

 

PROFILO O PAGINA FACEBOOK?


Che tu sia un freelance investire sulla propria brand reputation online per valorizzare le proprie attività e servizi, aprire una pagina facebook è una risorsa di business indispensabile. Le differenze tra una pagina utente e una pagina professionale un profilo personale infatti sono molte:

Pagina Utente Facebook:
non solo non potrai avere più di 5000 amici,
non avrai accesso a nessun tipo di dato analitico (chi vede i tuoi post? quanti? come li consumano?)
e non potrai usufruire delle Facebook Ads, uno degli strumenti pubblicitari più potenti e precisi al mondo.

Pagina Ufficiale Facebook:
con una pagina invece il numero di fan è illimitato)
hai accesso a molti dati analitici, quali sono i post che sono piaciuti di più, che target di utenti ti seguono e molto altro
creare campagne Facebook Ads
Impostare e pianificare appuntamenti
Impostare la lista di servizi offerti e molto altro
Diciamo che il tuo personal branding rischia di essere visto come amatoriale, se ti limiti al profilo personale utente. Aprire e gestire una pagina richiede strategia, impegno e costanza, tutti aspetti che devi esser certo di poter curare per non favorire l’effetto negativo e non curato di un profilo business.
Come tutte le cose, ci sono dei pro e dei contro, che vanno pesati prima di prendere una decisione.
Ricevi maggiori informazioni

PROFILO O PAGINA INSTAGRAM?


La principale differenza tra un profilo aziendale instagram e un profilo utente personale è la diversità tra l'accesso alle funzioni e ai dati analitici. Essendo un social network collegato al mondo di Facebook questi possono lavorare assieme su una comunicazione unica con un unico piano editoriale. Le differenze tra una pagina utente e una pagina professionale un profilo personale infatti sono molte:

Pagina Utente Instgram:
non avrai accesso a nessun tipo di dato analitico (chi vede i tuoi post? quanti? come li consumano?)
e non potrai usufruire delle Instagram Ads, uno degli strumenti pubblicitari più potenti e precisi al mondo.

Pagina Aziendale Instagram:
hai accesso a molti dati analitici, quali sono i post che sono piaciuti di più, che target di utenti ti seguono e molto altro
Inserire link o taggare prodotti vetrina del nostro shop
creare campagne Instagram Ads
Diciamo che il tuo personal branding rischia di essere visto come amatoriale, se ti limiti al profilo personale utente. Aprire e gestire una pagina richiede strategia, impegno e costanza, tutti aspetti che devi esser certo di poter curare per non favorire l’effetto negativo e non curato di un profilo business.
Ti sei accorto ora di aver aperto un account utente al posto di un account aziendale? Non preoccuparti non perderai tutto il lavoro fin qui ora svolto, basterà entrare nel proprio profilo Instagram, cliccare impostazioni e scorrere fino alla dicitura "Passa ad un Account Aziendale"
Ricevi maggiori informazioni
 
 

PROFILO, PAGINA O VETRINA LINKEDIN?


Le pagine aziendali di LinkedIn rappresentano una delle funzionalità più interessanti di questo social network, tanto quanto il profilo LinkedIn. Le differenze tra una pagina utente e una pagina professionale un profilo personale infatti sono molte:

Pagina Utente LinkedIn:
E' il tuo curriculum vitae piendo di esperienze e attività da esibire
Puoi usifruire di alcuni dati analitici importanti per come farti trovare sul social network
Puoi usifruire di alcuni dati analitici importanti
Puoi costruire post, articoli, offerte di lavoro e tanto altro

Pagina Aziendale LinkedIn:
è il biglietto da visita della tua organizzazione su LinkedIn
Puoi creare delle campagne LinkedIn Ads specifiche per il tuo business

Creare campagne mail in LinkedIn

In LinkedIn ci sono anche le pagine vetrina: questa tipologia va selezionata se hai già attiva una pagina LinkedIn e vuoi realizzare una pagina secondare collegata a quella principale e specifica per un prodotto o servizio. Viene vista come una specifica landing page nella quale si parla solo di un prodotto specifico.

Ricevi maggiori informazioni

Importante nella scelta di aprire la pagina è di tenere sempre a mente i tuoi obiettivi!

Scegliere ora se aprire una pagina utente o una pagina ufficiale dovrebbe essere più semplice, nella tua scelta ti ricordo di avere sempre aggiornata la pagina, è importante per aumentare la visibilità, ottenere più followers e convogliare ancora più traffico verso il sito web.
In questa faso dobbiamo iniziare a programmare i nostri contenuti ed organizzarli in un piano editoriale completo che ci permetta di rimanere focalizzati sulle attività che vogliamo promuovere.
Possiamo pubblicare aggiornamenti aziendali come news oppure nuovi articoli del blog, e dobbiamo essere bravi a coinvolgere attivamente chi ci segue nel condividere o commentare.
 

Comments are closed.