fbpx

Consigli pratici per la comunicazione al tempo del coronavirus

Social e Comunicazione all’epoca del Coronavirus
Aprile 1, 2020
Cos’è un sito Web e come si progetta?
Aprile 15, 2020

Consigli pratici per la comunicazione al tempo del coronavirus

Con i nuovi decreti legati al coronavirus molte attività italiane, hanno sospeso le loro attività per rivedere il proprio business e capire davvero come prepararsi e affrontare in questo momento l'emergenza che attualmente lo circonda.
Anche se quest'inizio anno è stato per molti una batosta motivazionale e professionale non dobbiamo dimenticare che tutti i brand hanno strumenti di massa potentissimi: i social network!
Il cambiamento nel loro utilizzo è variato, utilizzati in modo efficace, danno l'opportunità in primis di continuare la relazione con i propri clienti permettono di mantenere la relazione con i clienti acquisiti, e di coltivare azioni strategiche per il futuro.
Quindi in questo tempo viviamo il presente concentrandoci sul futuro.

Ecco alcuni esempi pratici per sostenersi tramite la comunicazione social network:

Le aziende di prodotti e servizi come ad esempio ortofrutta o vitivinicoli hanno attivato per la maggior parte ordini di prodotti tramite i social per consegne a domicilio.
Alcuni ristoranti preparano menù giornalieri da cosegnare direttamente a casa con prezzo fisso a differenza di altri che propongono videoricette per preparare "home made" la propria ricetta.

Alcuni Bar hanno deciso di sostenere la propria community con dei tutorial legati alla preparazione di drink, alcuni propongono incontri e inaugurazioni tramite l'incontro online con i propri utenti.
Barman e Sommelier realizzano workshop dedicati alla degustazione e abbinamento dei cibi.
Alcuni scelgono di creare live per incontrarsi nell'orario aperitvo o la sera per un momento conviale tutti assieme.

Alcuni studi di fisioterapia, palestre e associazioni di attività motoria hanno cominciato a creare un piano editoriale video, o direttamente video-dirette, in cui pubblicano consigli su esercizi motori specifici per allenarsi tra le mura domestiche, continuando le proprie terapie e il proprio fitness di tutti i giorni.

La possibilità di non proporre in maniera tangibile in pacchetto turistico è limitante, ma la possibilità di sfruttare tour online da la possibilità di proporre alla clientela idee di viaggio future.

Trasforma il tuo piano editoriale


Dobbiamo rivedere la strategia marketing, molte volte la trasformiamo e la rendiamo sempre più confomre alla ricerca degli utenti, e non possiamo di certo fare finta di niente in questo momento.
Quindi rivediamo tutte le nostre campagne marketing avviate ( e offriamo una comunicazione ai clienti che ti seguino da casa tramite: video, servizi extra, tutorial, podcast, pensa a ciò che puoi fare per loro, mettendo in luce le competenze ed esperienze che il tuo brand rappresenta.

Campagne ADS


Soprattutto se devi decidere come suddividere il budget scegli attentamente cosa promuovere e cosa no
Per le campagne Ads, l'idea non è quella di paralizzarsi ma ci sono alcuni settori che possono continuare nella loro promozione ( es: pensiamo ad un ecommerce di prodotti cosmetici, quanto ad un ecommerce farmaceutico ecc..)
Non è certamente il caso adesso di promuovere eventi fisici, concerti, pacchetti vacanze e, in generale, viaggi.
Evitiamo di attivare campagne pubblicitarie?
No, ma dobbiamo rivedere alla luce di ciò che sta accadendo e valutando di caso in caso, di settore in settore, se è il caso di procedere o mettere tutto in pausa. Possiamo fare promozioni e offerte?
Sì, a patto che siano realmente utili in questa situazione (e fruibili da casa).



Proprio dai dati analitici evidenziano l'aumento delle persone connesse online in questo momento.
Se navighiamo sul web vediamo e partecipiamo ad attività e ricerche, sottolineando ancor di più come i social aiutano a riscoprire il valore comunitario
ARTICOLO QUI

Assistenza ai clienti


Adesso è il momento di prendersi cura dei propri clienti, fare il possibile per mantenerli e fidelizzarli.
Oltre ai contenuti gratuiti che puoi offrire loro, ci sono tante attività sulle quali puoi pensare di investire e da valutare in base al tuo modello di business, come ad esempio le consegne gratuite, le consegne a domicilio, sconti speciali o anche semplicemente l’accesso a dei servizi gratuiti, workshop digitali, videolive. I social in questo senso saranno fondamentali per veicolare le tue iniziative, reiterarle e far sentire che ci sei e che ci tieni a dare il tuo contributo.
Un altro aspetto fondamentale da non dimenticare è proprio la Customer Care: in particolare su i social network, hai attivato le risposte automatiche? Le risposte alle domande frequenti? Il messaggio per lo stato di assenza? La risposta di benvenuto automatica?
In molti si stanno rivolgendo proprio ai social in questo momento per mettersi in contatto con le aziende, capire cosa ne sarà dei propri ordini/prenotazioni, comprendere se il tuo brand può aiutarlo in qualche modo e noi ci dobbiamo essere, in modo rapido e puntuale.
Attiva un WhatsApp Business o un Telegram business, dai la possibilità tramite una chat sicura di trovarti de relazionarti con chi ha necessità di contattarti.




Non abbandonare la tua comunicazione


Capisco che la tentazione grande, al momento, soprattutto lasciar perdere tutto, “congelare” gli account social in attesa di momenti migliori.
Il mio consiglio è di non farlo continua a farti conoscere e resta vicino ai tuoi clienti.
Magari riduci i budget, sospendi le campagne marketing, ma continua con frequenza la pubblicazione.

 
 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


COMUNICAZIONE EFFICENTESOCIAL MEDIACONTENUTI E SEOGOOGLE NEWS

Comments are closed.